10.6.08

Cinemafutura gay trans queer: rassegna di film

Cinema gay trans queer a cura di Arcigay del Trentino in collaborazione con Cinemafutura

Tutti i martedì dal 20 maggio al 10 giugno '08 alle ore 20.30

* 20 maggio ore 20.30

ALTROMONDO di Fabiomassimo Lozzi - ITA, 2008 - durata 106'

con la presentazione del regista e di Antonio Veneziani, uno degli autori dei libri da cui il film è tratto

Traccia un percorso molto personale dello sviluppo dell'identità omosessuale maschile in Italia, partendo dalla negazione della stessa e attraversando gli stereotipi, i pregiudizi, i fantasmi, le ossessioni e le diverse realtà sommerse dell'omosessualità maschile per arrivare alla formazione e accettazione di un'identità e di un'anima omosessuale pienamente espressa.
Si tratta di un lungo viaggio nella notte che termina all'alba di un nuovo giorno, che si snoda attraverso una struttura dantesca che di tappa in tappa incontra un personaggio che in modi ogni volta diversi racconta la propria vita, le esperienze, i dolori e le gioie poco spesso raccontati nel cinema italiano.

* 27 maggio ore 20.30

UN SEDUTTORE IN INCOGNITO (BOY CULTURE) di Q. Allan Brocka - USA, 2006 - durata 85'
(Premio miglior film al Philadelphia International GaY & lesbian Film Festival 2006)

Questo film può considerarsi il seguito del piacevole "Eating Out" dello stesso regista. E' una commedia di costume sexy, divertente e decisamente ben fatta. Il film ci introduce all'interno di una possibile e fantastica famiglia gay.
"X" è un prostituto trentenne bisognoso di affettività e segretamente innamorato del suo compagno di stanza Andrew (il bellissimo Darryl Stephens che abbiamo potuto ammirare in "Noah's Arc") alle sue prime esperienze nella vita. Poi c'è Joey, un adolescente sessualmente insaziabile, che considerano il loro "figlio" e che completa questo intrigante trio. Quando "X" incontra un maturo ed enigmatico cliente, che gli chiede ogni volta se è l'ora giusta per fare sesso, comincia senza accorgersene ad abbassare la guardia. Da questo momento tutte le relazioni cominciano a complicarsi in modo grottesco, assurdo e intrigante.
Il regista sembrerebbe dirci che questa è la nostra obbligata e convenzionale vita gay, ricca comunque di sentimenti veri, intelligenza, onestà ed emozioni forti. Un film che ci fa pensare alle nostre relazioni e che ci lascierà con una smorfia piena di interrogativi personali.

* 3 giugno ore 20.30

QUANDO SARO' UNA STAR di Patrick Mimouni - FRA, 2005 - durata 114'
(Prix Jean Vifo 2004)

Diana de Montalte è un'attrice parigina senza lavoro. La sua ambizione la divora e le pesa molto questo ozio forzato. Conduce una vita esagerata e frivola, dividendo col figlio un lussuoso appartamento. E' vedova di un cantante degli anni 80, Farid Daoudi, famoso per avere composto la canzone « Quand je serai star ».
Il figlio Marc, 23enne, omosessuale e sieropositivo, ha con la madre un rapporto allo stesso tempo intimo e distante. Ha abbandonato gli studi nel tentativo di staccarsi dalla madre, ed è diventato Steward in una compagnia aerea. Frequenta uno dei suoi colleghi, un giovane provinciale venuto a Parigi per godersi un po' di libertà. …….


* 10 giugno alle 20.30

SCUSI DOV'E' HOLLYWOOD (29TH AND GAY) di Carrie Preston - USA, 2005 - durata 87'

La pubblicità di questo film dichiara: "è un film gay per le normali persone gay (gay everyman)".
Volendo significare che il protagonista di questo film, James, è un gay che non ha dei super muscoli addominali, strani grilli per la testa e purtroppo nemmeno un fidanzato. James è un attore disoccupato che si accontenta di fare la guida agli studi cinematografici / parco dei divertimenti.
Si sta avvicinando ai trent'anni e si chiede cosa sia accaduto ai suoi progetti di fama, fortuna e amore. Con 27 dollari sul suo conto corrente e 27000 miglia sul contamiglia della sua decrepita macchina si sta chiedendo, perplesso, se tutto questo sia ok. Fra segreti giri notturni nei locali pub giovanili, la scoperta degli appuntamenti sul mondo web online e qualche guadagno extra vestendosi come coniglietto gigante, trova un po di conforto solo nella compagnia dei suoi amici……..


Info:
cinemafutura@gmail.com
Vedi il sito dell'Arcigay del Trentino

1 commento:

Mauro ha detto...

Solo oggi ho letto della rassegna... Un po' tardi. Vabbè, spero riprenda a settembre.
In bocca al lupo per tutto.
Mauro