17.6.08

Sgomberato violentemente il presidio di Mattarello contro l’inizio dei lavori di costruzione della base militare

video

Cronistoria delle ultime giornate
Vedi gli speciali con gli audio, le immagini e i video:
[ Giovedì 19 giugno 2008 ] Consegnate le firme al sindaco tra il frastuono di fischietti e padelle200 in piazza contro la base militare. Portata l’istanza che richiede il blocco immediato dei lavori. Più di 700 le firme raccolte in pochi giorni

[ Martedì 17 giugno 2008 ] Mattarello: "Non costruiamo basi di guerra, coltiviamo la nostra terra". Piantati alberi da frutto davanti al cancello della futura caserma militare. Giovedì ore 17 tutti sotto il Comune di Trento

[ Lunedì 16 giugno 2008 ] Sgomberato violentemente il presidio contro l’inizio dei lavori di costruzione della base militare. 36 manifestanti malmenati e portati in questura in stato di fermo. Un giovane è stato fatto cadere da una ruspa dalle forze dell’ordine e si trova all'ospedale

[ Mercoledì 11 giugno 2008 ] Base militare: Bloccati i lavori e allestito il presidio. Fermati i lavori di costruzione della nuova base militare di Mattarello. Il comitato ha allestito un presidio nell’area del cantiere per impedire i lavori

Prossime serate No Base:
* Venerdì 20 giugno e martedì 24 giugno due serate pubbliche a Mattarello [ vedi ]

L'Assemblea Permanente contro la base di Mattarello si ritrova ogni martedì alle 20.30 al parco di Mattarello (la prossima settimana il giorno è anticipato al lunedì 23 giugno)

14.6.08

13/14 giugno: Programma del FagoFest!

Venerdì 13 giugno 2008
Apertura ore 20.00 - Inizio concerti ore 21.00 (puntuali!!!)

Paolo Benvegnù - rock d'autore al seggiolone [ link ]
East Rodeo - Experimental post-rock [ link ]
Bob Corn - Miroslav Fagocevic Style
The Hutchinson - Freakedelic/Groove/Rock [ link ]
Regina Mab - Orietta Berti's Drunk [ link ]
The Bastard Sons Of Dioniso - Rock'n'Roll [ link ]
Nurse - NoiseFunk [ link ]
La Piccola Orchestra Felix Lalù - Post Folk Alpestre [ link ]

Sabato 14 giugno 2008
Apertura ore 20.00 - Inizio concerti ore 21.00 (puntuali!!!)

Morkobot - Getal [ link ]
Aucan - Aucan [ link ]
Erik Ursich - Mesmetronics [ link ]
Xtravagance Core - Happy Hardcore / Terapeutica e di facile ascolto [ link ]
Mr.T and the Guitar - Rock/Blues [ link ]
Huck Z. and the amazing voodoo arkestra - Improfreefunk [ link ]
Pippi kid aka Pippi Langstrumpf - Elektro/Tekno/Heavy Metal [ link ]

Contributo per la serata: 5 euri
Nelle due serate sarà possibile gustare la grigliata made in Uzbekistan anche per vegetariani

Vedi l'articolo (Chi Diavolo è) Miroslav Fagocevic?

13.6.08

13/14 giugno: Lo Spot del FagoFest!

video

Vedi il programma della 2 giorni

(Chi diavolo è) Miroslav Fagocevic

(Chi Diavolo è) Miroslav Fagocevic?

Vedi il programma della 2 giorni
Cosa ha in comune una leggenda dimenticata del tennis sovietico con un manipolo di band provenienti da ogni parte dello Stivale? Miroslav Fagocevic, tennista uzbeko con un passato burrascoso e una vicenda personale che corre a doppio filo con i più importanti avvenimenti della storia del rock'n'roll, annuncia il suo ritorno sui campi da gioco del Centro Sportivo Bruno a Trento il 13 ed il 14 giugno.
Una talento instabile e cristallino, stroncato dai giochi diplomatici della Guerra Fredda e definitivamente compromesso dalla passione per l'alcool e per la musica rock. Una vicenda che intreccia spionaggio ed intrighi di potere a retroscena da pura mitologia r'n'r. Suo il contributo (spesso rimasto nell'ombra a causa di una celata identità di agente del Kgb) dietro a molte delle più belle pagine della storia del tennis e dell'epopea rock degli ultimi trent'anni. Una figura chiave, che emerge di continuo dalle pagine di Creem e di Rolling Stone, sempre in seconda fila, sempre un passo più indietro rispetto ai flash dei fotografi, prima di tutto come compagno di risse e bevute di artisti del calibro di Iggy Pop, Joe Strummer, Lou Reed, John Belushi, Richard Pryor, poi come promoter, mover e finanziatore di etichette, locali (sua l'idea di fare del CBGB l'epicentro della scena punk e new wave newyorchese), fanzines, concerti, manager di band improbabili- "Se i Velvet Underground avevano i party e le modelle di Andy Wahrol, noi avevamo il van pieno di tappi di birra e le risse in cui si cacciava quel matto di Fagocevic" (Joey Ramone).
Ora che Miroslav Fagocevic ha annunciato il suo ritorno, preceduto da un'intervista piena di scottanti rivelazioni, 18 tra le migliori realtà del panorama indipendente nazionale e locale si esibiranno in suo onore sui tre palchi del Centro Sportivo Bruno, dandosi battaglia sul tema del doppio tennistico e della disciplina dell' air-chitarrismo praticato con la racchetta da tennis, la prima vera arma di ognuno di noi.

"Vedi figliolo, nel tennis come nella musica, il braccio e la mente mettono in moto le stesse parti del cervello, ogni componente del gioco, dalla battuta alla volè trova il suo corrispettivo ritmico e melodico nel rock'n'roll che è secco e tagliente e pronto a sterzare ad ogni scambio. Gia, è proprio lo scambio, l'interazione continua, la stessa che tiene incollati due giocatori da una parte all'altra del campo, quella cosa magica che accade tra due musicisti della stessa band. Non trovi che..John mi ascolti o stai dormendo? John? Ahhh al diavolo."
-Miroslav Fagocevic

Le Band::
Morkobot, Aucan, East Rodeo, Paolo Benvegnù, Pippi Kid AKA Pippi Langstrumpf, The Hutchinson, Nurse, Bob Corn, Regina Mab, The Bastard Sons of Dioniso, Huck Z. And The Amazing Voodoo Arkestra, Erik Ursich, La Piccola Orchestra Felix Lalù, Xtravagance Core, Mr.T & The Guitar.

Leggi la Biografia Ufficiale! (Chi Diavolo è) Miroslav Fagocevic?
FagoFest's Myspace
FagoFest's Blog

11.6.08

Blocco dei lavori a Mattarello: allestito un presidio permanente

Questa mattina sono di fatto iniziati i lavori per la realizzazione della base di Mattarello.
Una trentina di attivisti del Comitato contro la base hanno bloccato la ruspa che stava spianando l'ingresso per l'assestamento del terreno.
Al sito globalproject.info/art-16308.html è possibile ascoltare i resoconti della mattinata e vedere le immagini del blocco.

Abbiamo deciso di allestire un presidio permanente per controllare che i lavori non ricomincino, dandoci una turnazione anche per la giornata di domani e le prossime.
E' possibile raggiungere il presidio (dalla rotatoria del Mc Donald's prendere la strada vecchia per Mattarello, 200 metri dopo la concessionaria Dorigoni) e lì concordare con i compagni le proprie disponibilità a far dei turni.
Per qualsiasi cosa potete contattarci al 3289173733.
Vi chiediamo di far girare questo appello.

Assemblea permanente contro la base militare di Mattarello

10.6.08

Cinemafutura gay trans queer: rassegna di film

Cinema gay trans queer a cura di Arcigay del Trentino in collaborazione con Cinemafutura

Tutti i martedì dal 20 maggio al 10 giugno '08 alle ore 20.30

* 20 maggio ore 20.30

ALTROMONDO di Fabiomassimo Lozzi - ITA, 2008 - durata 106'

con la presentazione del regista e di Antonio Veneziani, uno degli autori dei libri da cui il film è tratto

Traccia un percorso molto personale dello sviluppo dell'identità omosessuale maschile in Italia, partendo dalla negazione della stessa e attraversando gli stereotipi, i pregiudizi, i fantasmi, le ossessioni e le diverse realtà sommerse dell'omosessualità maschile per arrivare alla formazione e accettazione di un'identità e di un'anima omosessuale pienamente espressa.
Si tratta di un lungo viaggio nella notte che termina all'alba di un nuovo giorno, che si snoda attraverso una struttura dantesca che di tappa in tappa incontra un personaggio che in modi ogni volta diversi racconta la propria vita, le esperienze, i dolori e le gioie poco spesso raccontati nel cinema italiano.

* 27 maggio ore 20.30

UN SEDUTTORE IN INCOGNITO (BOY CULTURE) di Q. Allan Brocka - USA, 2006 - durata 85'
(Premio miglior film al Philadelphia International GaY & lesbian Film Festival 2006)

Questo film può considerarsi il seguito del piacevole "Eating Out" dello stesso regista. E' una commedia di costume sexy, divertente e decisamente ben fatta. Il film ci introduce all'interno di una possibile e fantastica famiglia gay.
"X" è un prostituto trentenne bisognoso di affettività e segretamente innamorato del suo compagno di stanza Andrew (il bellissimo Darryl Stephens che abbiamo potuto ammirare in "Noah's Arc") alle sue prime esperienze nella vita. Poi c'è Joey, un adolescente sessualmente insaziabile, che considerano il loro "figlio" e che completa questo intrigante trio. Quando "X" incontra un maturo ed enigmatico cliente, che gli chiede ogni volta se è l'ora giusta per fare sesso, comincia senza accorgersene ad abbassare la guardia. Da questo momento tutte le relazioni cominciano a complicarsi in modo grottesco, assurdo e intrigante.
Il regista sembrerebbe dirci che questa è la nostra obbligata e convenzionale vita gay, ricca comunque di sentimenti veri, intelligenza, onestà ed emozioni forti. Un film che ci fa pensare alle nostre relazioni e che ci lascierà con una smorfia piena di interrogativi personali.

* 3 giugno ore 20.30

QUANDO SARO' UNA STAR di Patrick Mimouni - FRA, 2005 - durata 114'
(Prix Jean Vifo 2004)

Diana de Montalte è un'attrice parigina senza lavoro. La sua ambizione la divora e le pesa molto questo ozio forzato. Conduce una vita esagerata e frivola, dividendo col figlio un lussuoso appartamento. E' vedova di un cantante degli anni 80, Farid Daoudi, famoso per avere composto la canzone « Quand je serai star ».
Il figlio Marc, 23enne, omosessuale e sieropositivo, ha con la madre un rapporto allo stesso tempo intimo e distante. Ha abbandonato gli studi nel tentativo di staccarsi dalla madre, ed è diventato Steward in una compagnia aerea. Frequenta uno dei suoi colleghi, un giovane provinciale venuto a Parigi per godersi un po' di libertà. …….


* 10 giugno alle 20.30

SCUSI DOV'E' HOLLYWOOD (29TH AND GAY) di Carrie Preston - USA, 2005 - durata 87'

La pubblicità di questo film dichiara: "è un film gay per le normali persone gay (gay everyman)".
Volendo significare che il protagonista di questo film, James, è un gay che non ha dei super muscoli addominali, strani grilli per la testa e purtroppo nemmeno un fidanzato. James è un attore disoccupato che si accontenta di fare la guida agli studi cinematografici / parco dei divertimenti.
Si sta avvicinando ai trent'anni e si chiede cosa sia accaduto ai suoi progetti di fama, fortuna e amore. Con 27 dollari sul suo conto corrente e 27000 miglia sul contamiglia della sua decrepita macchina si sta chiedendo, perplesso, se tutto questo sia ok. Fra segreti giri notturni nei locali pub giovanili, la scoperta degli appuntamenti sul mondo web online e qualche guadagno extra vestendosi come coniglietto gigante, trova un po di conforto solo nella compagnia dei suoi amici……..


Info:
cinemafutura@gmail.com
Vedi il sito dell'Arcigay del Trentino

7.6.08

Sabato 7 giugno open live: Output_Signals

Output_Signals
in collaborazione con ASUT


Inizio concerti ore 22.00

L'idea della serata è quella di presentare diverse sfaccettature delle arti digitali (computermusic e videoarte) create mediante l'ausilio di tecnologie e macchinari elettronici quali il computer in una realtà regionale dove esse sono pressoché assenti o non trovano comunque spazio di emergere nei sempre più standardizzati canoni musicali che pub, locali, discoteche propongono in linea con una tendenza globale di omogeneizzazione delle arti, fenomeno che si fa sentire soprattutto nelle piccole province.
La serata si aprirà con un suggestivo quanto sperimentale live che intreccia sonorità elettroniche molto variegate e videoarte a cura di Knob Alchemist e Mrs.Polly. A seguire il pugliese Mark Hamn ci guiderà in atmosfere surreali, incantevoli trame sonore, melodie rilassanti, suoni ambientali e video d'accompagnamento. Concluderà la serata l'effervescente toscano Koolmorf Widesen, da alcuni simpaticamente ribattezzato come l'Aphex Twin italiano, che presenta un liveset dal ritmo frenetico e incalzante e allo stesso tempo musicalmente affascinante (impossibile non ballare).

Koolmorf Widesen - breakcore/IDM da Firenze
myspace.com/koolmorfwidesen
koolmorfwidesen.com

Mark Hamn - sperimentale/elettronica/folk da Taranto
myspace.com/markhamn
markhamn.splinder.com

Knob Alchemist + Mrs Polly - acusmatica/ambient/visual da Trento-Bolzano
myspace.com/face2screen

5.6.08

Rassegna di film: superba è la notte

Cinemafutura presenta:
Superba è la notte

ogni venerdì dal 16 maggio al 6 giugno '08
info: cinemafutura@gmail.com

* Leggi le sinossi dei film
* Scarica la locandina dell'evento

venerdì 16 maggio
la notte dei desideri
* ore 20.30
La notte di Michelangelo Antonioni – Italia, 1960 – durata: 122’
Fra il sabato e la domenica, la crisi di un amore spia di altri malesseri
* ore 23.00
L’appartamento (The apartment) di Billy Wilder - Usa, 1960 - durata: 125’
Divertente e amarissimo ritratto di solitudini metropolitane

venerdì 23 maggio
la notte dei fantasmi
* ore 20.30
La lingua del santo di Carlo Mazzacurati – Italia, 2000 – durata: 110’
Nord – est road movie: dalla notte di Padova all’alba lagunare di Venezia con un insolita refurtiva…
* ore 23.00
M - il mostro di Dusseldorf di Fritz Lang – Germania, 1931 – durata: 117’
Un imprendibile assassino uccide le bambine senza lasciare traccia…

venerdì 30 maggio
stracult in the night
* ore 20.30
La morte corre sul fiume (Night of the hunter) di Charles Laughton – USA, 1955 – durata: 90’
Pastore protestante seduce ricche vedove e poi le uccide…
* ore 23.00
I trafficanti della notte (The night and the city) di Jules Dassin – Gran Bretagna, 1950 – durata: 101’
Equivoco avventuriero nella bruma di una Londra surreale

venerdì 6 giugno
la notte dei segreti
* ore 20.30
Taxi blues di Pavel Lungin – Francia, 1990 – durata: 110’
Nella Mosca di Gorbaciov la strana amicizia tra un sassofonista ebreo alcolizzato e un tassista antisemita
* ore 23.00
Le notti bianche di Luchino Visconti – Italia, 1957 – durata: 107’
Veglia amorosa nella S. Pietroburgo di Dostoevskij

La cosa più superba è la notte
quando cadono gli ultimi spaventi
e l'anima si getta all'avventura.
Lui tace nel tuo grembo
come riassorbito dal sangue
che finalmente si colora di Dio
e tu preghi che taccia per sempre
per non sentirlo come rigoglio fisso
fin dentro le pareti.

Alda Merini

Superba è la notte
Einaudi, 2000